La libertà dell’ebook – Leopardi, i diaschevasti, Omero e Dante.

 

 

Il libro digitale permette allo scrittore di realizzare il desiderio di indipendenza e di recare al mondo un’opera senza tagli (imposti). Tutto ciò ha ragioni e implicazioni profonde: si incrociano i motivi della libertà di pensiero – e della libertà di creazione – colti nel loro arduo cammino storico. Continua a leggere La libertà dell’ebook – Leopardi, i diaschevasti, Omero e Dante.

Diario d’ebook: gli ebook di Minula – estasi e catastrofe di uno scrittore di successo

Minula possedeva due doti da far paura: all’eccezionale bellezza fisica corrispondeva l’eccezionale dote poetica; e, dopo gli inevitabili periodi di conflitto, quando entrambe  le qualità si saldarono, il tutto che ne risultò pareva appartenere più agli dei che agli uomini; incontrandola, si usciva non solo con le ossa rotte ma col cuore e la mente a pezzi. Continua a leggere Diario d’ebook: gli ebook di Minula – estasi e catastrofe di uno scrittore di successo

Diario d’ebook: al gate – stralci di una conversazione appassionata

Aeroporto. Molto, molto affollato. C’è polizia ovunque. Il febbrile viavai di un giorno di metà settimana, un pieno di razze, di popoli, di uomini, di donne, di bambini, di urla, di famiglie, di gruppi – e trolley delle più varie e strambe forme e dimensioni. Io mi siedo, i due posti – uno che è vuoto – e sì – qua c’era, ecco, è occupato? va bene, scusi e, allora, qua posso? questi due giovani neanche rispondono, la faccia sciagurata e un tono della voce di quelli della passione sporca. Continua a leggere Diario d’ebook: al gate – stralci di una conversazione appassionata

diario d’ebook – il libraio disperato

Era una giornata di inizio Aprile con una nebbiolina davvero umida, e passeggiando per una bella città del centro Italia, uno dei centri di ciò che la storia chiama “Rinascimento”, fui costretto, mio malgrado, ad interrompere l’itinerario celebrativo più che turistico, a causa delle grida strazianti di un libraio che sedeva in una panca di pietra, a lato della sua libreria che aveva le serrande chiuse per metà. Continua a leggere diario d’ebook – il libraio disperato

Ebook: il sogno di Callimaco – dalla parte della ricerca indipendente.

Conviene tralasciare, per il momento, alcune delle questioni avanzate a favore del libro di carta – le questioni del profumo, il profumo delle pagine e della storia, la sua “carnalità” e la sua abitudine confortante – e concentrarsi un poco sul significato che il nuovo libro reca. Continua a leggere Ebook: il sogno di Callimaco – dalla parte della ricerca indipendente.